PACHAMAMA

*Immagine in evidenza di @Merakilabbe

Appunti e spunti per una coscienza ambientale

Russia: Putin dichiara lo stato d’emergenza in seguito al danneggiamento di una cisterna di un impianto della Norilsk Nickel, che ha provocato il riversamento di oltre 20mila tonnellate di gasolio e sostanze inquinanti nel fiume Ambarnaya. Si tratta di un disastro ecologico senza precedenti.

Australia: la Grande Barriera Corallina quest’anno sta subendo l’ennesimo evento di sbiancamento di massa, fenomeno che provoca la morte degli organismi marini e la cui causa risiede nel cambiamento climatico e, più specificatamente, nell’aumento delle temperature. Complessivamente, si stima che negli ultimi trent’anni si sia perso quasi il 50% dei coralli. 

India: nello stato di Kerala un’elefantessa incinta muore agonizzante tra le acque di un fiume dopo aver ingerito un ananas riempito di petardi.









(…) Ma io mi vergogno di appartenere al genere umano! Ma per carità! Io vulesse essere na scigna, nu pappavallo. Il pappagallo è meglio di noi…e si capisce…perché parla, non sa quello che dice…è compatibile. Ma noi abbiamo avuto il dono del pensiero, il ragionamento… ma ti rendi conto… la parola per esprimerci!

Le voci di dentro, Eduardo De Filippo

Pubblicato da barcadicarta

Autrice di: Ogni cosa che scrivo

5 pensieri riguardo “PACHAMAMA

  1. Grazie per questo tuo post, essenziale nella sua denuncia. La storia del l’elefante ieri è stata passata ovunque, e questo disegno di Roby il pettirosso l’ho postato anche io su Instagram. Non c’è piu niente di vergognoso qui, c’è solo da aver paura per come gli umani stanno evolvendo. Un abbraccio e un grazie sentito per la citazione di Eduardo, figura storica immortale nell’arte di molti. 🤗

    Piace a 1 persona

    1. Grazie a te per essere passato a condividere questo pensiero. Hai ragione tutto questo fa paura, e più che di evoluzione parlerei di regresso…purtroppo! Ma fortunatamente ci sono anche tantissime anime buone 🙂
      Buona giornata 😀

      "Mi piace"

  2. Bellissimo, amaro, dolcissimo, triste post. Ma al fondo voglio leggere che la coscienza ambientale sta aumentando. Purtroppo non nei potenti della Terra. Ma “Gaia” si vendicherà. Siamo destinati all’estinzione per natura, ma ci stiamo gettando nel baratro da soli e con un’accelerazione non da suicidi, da dementi (nel senso etimologico del termine con tutto il rispetto per i “minus habens”).

    "Mi piace"

Rispondi a barcadicarta Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: